#LeggiMilena #2 | Milena Milani, Il primo bagno

La rubrica #LeggiMilena è dedicata ai racconti di Milena Milani, per scoprire la scrittura di quest'autrice nella prima parte della sua carriera. Offrirò un racconto ogni primo lunedì del mese, nel tardo pomeriggio, per i prossimi mesi.(at) È giugno, la primavera nell’aria rende la gente felice, o forse sono io che credo di vedere tutti... Continue Reading →

#LeggiMilena #1 | Milena Milani, Finestra sul cielo

Oggi prende avvio la rubrica #LeggiMilena dedicata ai racconti di Milena Milani, scrittrice di cui ci siamo già occupate sul blog. Offrirò un racconto ogni primo lunedì del mese, nel tardo pomeriggio, per i prossimi mesi. Leggere questa scrittrice è il miglior modo di scoprire e conoscere la sua prosa e il suo stile, che... Continue Reading →

«Lei vede, non sono femminista. Sono un’”ista”»: Rosa Rosà, una combattente visionaria.

di Chiara Pini Rosa Rosà, un nome apparentemente voluttuoso, leggero, che evoca femminilità. Un nome che trova conferma in un cognome tronco, quasi a non voler distogliere l’attenzione da quell’immagine floreale, nel desiderio di volersi autodeterminare per essere padrona di sé, senza discendenza. Non senza spine. Rosa Rosà è pseudonimo di Edyth Von Haynau, “la... Continue Reading →

♫ Su Alice Ceresa, a cura di Anna Franceschini e Giusi Montali. Con letture di Patrizia Zappa Mulas

Sul numero 76 della rivista «Le Voci della Luna» all’interno del progetto “Carte da slegare” è apparso un focus dedicato ad Alice Ceresa a cura di Anna Franceschini e Giusi Montali, con interventi e contributi critici di Patrizia Zappa Mulas (Ritratto di Alice Ceresa) e di Francesca Rodesino (Nota sul Piccolo dizionario dell'inuguaglianza femminile). Patrizia... Continue Reading →

♫ Resiste all’ombra: La Poesia di Koralia Theotoka – Part. II / Enduring the Shadow: The Poetry of Koralia Theotoka [eng below]

di/by Natasha Remoundou [prima parte dell'articolo su Koralia Theotoka qui/ first part of the article about Koralia Theotoka here] "Her death had the notion of a discreet departure from the theatre auditorium, where the play was mediocre and of poor taste, and where everything stagnant no longer aroused her interest, it did not lead towards... Continue Reading →

Create a free website or blog at WordPress.com.

Up ↑

Create your website with WordPress.com
Get started