♫ La poesia di Brianna Carafa

'Ancora nascere poeta': scoprire i versi di Brianna Carafa di Alessandra Trevisan La poesia italiana scritta dalle autrici, negli anni Cinquanta, sembra essere particolarmente cara al nostro gruppo: una poesia andata perduta nelle maglie del tempo eppure testimone di un secondo dopoguerra molto acceso dal punto di vista letterario. Il caso di Brianna Carafa ci... Continue Reading →

Le donne dello Strega: intervista a Giulia Caminito a cura di Clelia Lombardo

In una ricerca condotta dalla scrittrice Giulia Caminito e da Giorgia Tolfo, ricercatrice, e presentato in streaming il 12 dicembre 2020 e uscito come articolo il giorno dopo su «Domani» (qui), si considera, negli anni, la presenza delle donne al Premio Strega. Inoltre si mette in relazione finalisti, vincitori, case editrici e giuria. Partendo da dati... Continue Reading →

♫ Resiste all’ombra: La Poesia di Koralia Theotoka – Part. II / Enduring the Shadow: The Poetry of Koralia Theotoka [eng below]

di/by Natasha Remoundou [prima parte dell'articolo su Koralia Theotoka qui/ first part of the article about Koralia Theotoka here] "Her death had the notion of a discreet departure from the theatre auditorium, where the play was mediocre and of poor taste, and where everything stagnant no longer aroused her interest, it did not lead towards... Continue Reading →

♫ Resiste all’ombra: La Poesia di Koralia Theotoka – Part. I / Enduring the Shadow: The Poetry of Koralia Theotoka [eng below]

di/by Natasha Remoundou Il suicidio femminile come tropo estetico in letteratura ha tradizionalmente sottoposto ai lettori una serie di personaggi di finzione, iconici, in posizione liminare nella loro idealizzazione tra sottomissione femminile, purezza verginale e martirio, da un lato, o follia e ribellione, depravazione morale e mostruosità, nell’immaginazione creativa degli scrittori (principalmente uomini). Eppure, sia... Continue Reading →

♫ “L’arte è necessaria perché abbiamo bisogno di due mondi in cui vivere” – un’intervista alla artista Antje Stehn e alcune sue poesie / “Arts matter because we need two worlds to live in” an interview to the artist Antje Stehn and some poems. [ita/eng]

di Valentina Di Cesare e Viviana Fiorentino [eng text below] Latitudini/Latitudes Antje Stehn, nata in Germania, risiede in Italia. Poeta, artista visiva, produttrice video, curatrice artistica, dal 1990 ha esposto il suo lavoro in numerose mostre internazionali in Europa e negli Stati Uniti. Nel suo lavoro, le sue poesie sono integrate alle installazioni dando luogo... Continue Reading →

Gianna Manzini: una vita nella letteratura

«Vorrei consentire nelle mie pagine l'ingresso non dell'imitazione della vita, ma della vita stessa. Non sembrino parole. Ci ho pensato parecchio. Per me, vita significa qualcosa di assai misterioso e sconosciuto. Per rifletterla, per agguantarla, vedo essenzialmente vie impervie, sentieri impraticabili, non segnati sulle comuni carte di circolazione. (…) perché la vita ammannita, confezionata su... Continue Reading →

♫ “Setting a poem to music is my way to embody it”. An interview to the artist and musician Josephine Foster / “Mettere una poesia in musica è il mio modo di incarnarla”. Un’intervista all’artista e musicista Josephine Foster

Con il post di oggi prende avvio la rubrica Parallax - interviste a/su artiste. With this post we launch the column Parallax - interviews to/on women artists. [italiano sotto] 'Remarkable, ghostly music’ The Guardian Josephine Foster is a musician and artist from Colorado. She is known to breathe new life into archaic forms, embodying the... Continue Reading →

Un mondo noir: l’umorismo di sopravvivenza in Suzanne Lummis / Noir World: the Survivalist Humor of Suzanne Lummis

[english version below] Avete mai pensato di avviare un'attività che affitta madri immaginarie, o di scrivere necrologi in versi a pagamento, «per quando arriva quel momento»? Suzanne Lummis sì. Come nel suo testo Modi per fare soldi «ti laveremo il gatto, la cocorita [...] porteremo a spasso il tuo spaniel e pure tua nonna». L'autrice, che... Continue Reading →

Maria Occhipinti, il pane del cuore

[ascolta il podcast a fine post ] Analfabeta e autodidatta, Maria Occhipinti è una donna che racconta raccontando-si, alzando la sua voce limpida e ribelle in un mondo femminile da sempre prevaricato dalle regole di un sistema chiuso, tristemente violato e costretto nella morsa indolente dell’assuefazione ai dettami del potere. Lei, donna del popolo, in... Continue Reading →

Blog at WordPress.com.

Up ↑

Create your website with WordPress.com
Get started