Marie-Claire Bancquart, poeta delle cose da niente [ita, fra]

di © Marilyne Bertoncini [French below/ Texte français ci-dessous] immagine di copertina tratta dal sito delle édizioni Castor Astral, dove, in collaborazione con la poeta, Claude Ber ha pubblicato nel 2019 Toute minute est première , libro essenziale per la biobibliogafia di Marie-Claude Bancquart. Musarder Una rubrica bilingue (italiano/francese) a cura di Marilyne Bertoncini. Incursioni nella storia della... Continue Reading →

Rosa Rosà, Moltitudine. Parole in libertà tra distopia e realtà

di Chiara Pini Moltitudine di Rosa Rosà viene pubblicato ne «L’Italia futurista» il 15 aprile 1917. Nonostante il contesto storico, in esso non si avvertono gli echi del conflitto mondiale, nulla che rimandi all’esaltazione della guerra, come verrebbe richiesto dal copione futurista, nulla che anticipi quella revisione di cui molti interventisti futuristi si fecero carico... Continue Reading →

Capaci finalmente di fiorire: la poesia di Sandra Madu, «quando da carta silenziosa si fa voce viva e sincera»

di Valentina Di Cesare e Viviana Fiorentino Latitudini/Latitudes Sandra Madu nasce in Nigeria nel 1997. Giunge in Italia ancora bambina, con la famiglia. Si laurea nel 2019 presso l’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo” in Lingue e Letterature Straniere con una tesi che indaga la particolare identità dinamica dei migranti. Vive a Milano dove... Continue Reading →

Maria Fuxa nel racconto di Anna Maria Bonfiglio

Su Le Ortique abbiamo raccontato della poeta Maria Fuxa con un lungo e approfondito studio di Daìta Martinez. Per continuare a conoscere vita e opera di questa autrice dimenticata, abbiamo chiesto a Anna Maria Bonfiglio, che l’ha conosciuta, di offrirci il proprio contributo di poetica e di ricordi commoventi. Maria Fuxa, in seconda fila, nel... Continue Reading →

Le poesie sono come organismi viventi: Kristina Janušaitė Valleri, poeta italiana e lituana.

di Valentina Di Cesare e Viviana Fiorentino Latitudini/Latitudes Kristina Janušaitė Valleri è nata in Lituania. È laureata in linguistica e letteratura. Dal 2011 risiede in Italia e scrive poesie in due lingue: lituano ed italiano. Dal 2001 al 2006 è stata responsabile dell'associazione di letteratura e arte dell'Università di Vilnius, Lituania. Ha organizzato vari eventi... Continue Reading →

Milena Milani, due racconti

Se l'esordio di Milena Milani (1917-2013) arriva con la poesia e la racconta Ignoti furono i cieli (Edizioni del Cavallino, 1943; qui un nostro approfondimento con un podcast), questa straordinaria autrice tenta da subito anche la via della narrazione, pubblicando, nel 1946, un altro volume di racconti dal titolo L'estate sempre per la stessa casa... Continue Reading →

Create a free website or blog at WordPress.com.

Up ↑

Create your website with WordPress.com
Get started